Enciclopedia

211Attualmente online
54La lettura di oggi
14Condividi oggi
Display multilingue

Si devono evitare tre grandi trappole per le automobili di seconda mano

2018-03-05 19:12:00

E’ un dato di fatto che il mercato delle auto di seconda mano si è confuso e che la mancanza di un sistematico meccanismo di mercato ha fatto sì che molti consumatori si siano ridotti al muti. Non è un segreto che cambiare il contatore dei chilometri, cambiare pezzi di ricambio privati, cambiare veicoli non è più un segreto da tempo, e ciò proprio nel momento più opportuno per acquistare un’auto usata. Caso 1: prezzi elevati per i veicoli in servizio? Nell’aprile di quest’anno il sig. Fraser, nella sua zona di residenza, ha avuto un bisogno urgente di una sostituzione automobilistica a causa del trasferimento dell’unità di lavoro. Ma dato che i prezzi dei veicoli nuovi sono alti e si svalutano rapidamente, c’è la prospettiva di acquistare auto di seconda mano. All’epoca, il signor cheng si recava nel mercato degli autoveicoli usati per acquistare un contatore di chilometri indicato come il procedimento di massa di 30 000 km. Sei mesi più tardi il signor van der mei ha preso in considerazione la possibilità di vendere auto usate precedentemente acquistate per acquistare una nuova automobile. Ma quando si arriva al mercato, dove tutti i costruttori lo fanno come veicolo operativo, il prezzo massimo è di 30 000 euro, e quando si sa che costa meno, il signor zen lo fa prima. Un esperto ricorda: il tipo di veicolo da acquistare è un veicolo «operativo» o un veicolo «non operativo»? Le piccole informazioni su questo documento sono spesso ignorate dagli acquirenti. Il proprietario che si occupa dell’acquisto e della vendita di auto usate ricorda che, se non si presta maggiore attenzione a questo problema, il consumatore potrebbe anche spendere la metà in più. «A parità di anni di guida, di condizioni, ecc., il prezzo dei veicoli operativi è inferiore di un minimo del 50% a quello dei veicoli non operativi, ma molti acquirenti e venditori non ne sono a conoscenza personalmente». Il proprietario spiega che ciò è dovuto al fatto che tutti i veicoli operativi hanno una durata di rottamazione obbligatoria, fissata di norma, e quelli che stanno per raggiungere l’età, se vengono venduti, hanno una durata di vita molto breve; Invece del periodo inizialmente previsto di 15 anni per la messa in circolazione dei veicoli fuori uso, esso sarà reso più flessibile fino a quando sarà possibile superare il controllo annuale. Caso 2: vendita di borse di studio annuali? Il signor douai, per necessità di lavoro, ha acquistato in settembre un reparto BMW 5 sul mercato degli autoveicoli usati, e molte formalità dopo il pagamento del prezzo non sono state espletate con grande urgenza, in quanto sia i concessionari sia i rivenditori di seconda mano si sono incontrati. Tuttavia, poco dopo l’acquisto, il sig. Du è stato fermato lungo il suo percorso con un’autovettura, sospettando che la patente fosse falsificata. Come saranno controllate le auto di seconda mano? Ma alla fine, con certezza, la licenza mette le carte in tavola. Di fronte ai fatti, il signor du accettò la pena. A posteriori, il sig. Du disse all’agente: «quando compravo un’automobile, il venditore mi disse che stava andando a fare il controllo, e pensavo che fosse stato fatto in modo che non si immaginasse che fosse appeso un cartello». Un esperto ricorda: un veicolo a regata, che fa riferimento al modello e al colore del veicolo autentico, porta la stessa targa falsa su un veicolo dello stesso tipo e colore, di cui molte vengono ritirate di frodata dopo la rottamazione. Un controllo annuale può sembrare buono, ma in realtà è la caratteristica più evidente del kit, perché è la targa di un’altra persona che non può essere usata e controllata. Se nel mercato degli autoveicoli usati si sceglie uno qualsiasi di essi, attenzione a non avere fretta di prendere nota della targa e di andare in rete presso le autorità competenti per consultare i fascicoli di immatricolazione e per avere accesso alle informazioni relative ai proprietari dei veicoli. Se si può controllare un veicolo regolare, se non lo si può fare, o se le informazioni sono incomplete, temo che ci sia un problema e i consumatori devono essere vigili. Caso n. 3: domanda di pagamento anticipato......................................... Dopo aver sentito gli amici dire che costa meno comprare auto usate, liu, cittadino, si è avvicinato a internet e ha visto un sito web che mostra: ben presto è stato possibile pulire una serie di automobili di seconda mano a buon mercato, con tutte le formalità e le consegne a domicilio. Ha immediatamente colpito il signor zhi, che ha parlato con entusiasmo dei prezzi. Liu si è reso conto che il prezzo di un mercato di seconda mano, ekaterda, era semplicemente basso: solo 14.000 dollari per otto giorni, e ne ha ordinato una alla volta. Zhang ha detto che pagare un acconto del 30 per cento avrebbe potuto incontrare immediatamente la macchina, e liu si è offerto un deposito di 4000 yuan. Poi si dice che si ottengono altri 5000 dollari e che si può portare via la macchina direttamente con il saldo. Avendo comprato un’automobile di fretta, liu ha messo altri 5000 yuan sul suo conto. In breve, il signor lau ha informato che era in arrivo, ma che doveva pagare l’intero prezzo, che in caso di mancato pagamento avrebbe potuto essere venduto a un altro, e il signor zain si è limitato a versare il saldo. Poi l’altra parte si è messa in marcia prima che il signor liu fosse visibile e avesse solo l’allarme. Gli esperti ricordano che dopo l’immissione in rete della parola chiave "auto usata", è in arrivo una valanga di informazioni sulla vendita. Ma dobbiamo essere ragionevoli di fronte alla tentazione del prezzo: oggi le vendite online sono più che altro una truffa. L’acquisto e la vendita di auto usate devono sempre tenere a mente il principio del pagamento a priori, e l’acquisto di un’automobile può essere effettuato di preferenza sul mercato ufficiale dell’auto, non credendo alle informazioni pubblicate online sugli acquisti di auto e informando le autorità locali in tempo utile, una volta che sia stata scoperta una frode.

Raccomandazione